lunedì 2 luglio 2012

Il numero di Topolino libretto 2953 è in edicola

Topolino Libretto n. 2953 - disegno di Paolo de Lorenzi


Presentata la DD Car, l'undicesimo GADGET-SPAZZATURA, frutto dell'ingegno di una redazione in forte calo di idee e fantasia...in forte calo come le vendite del Topo di questi ultimi tempi.


Manetta in La Maschera della Verità di Carlo Panaro con disegni di Paolo de Lorenzi, compare anche in copertina del Topolino 2953 e dovrà scoprire l'identità di un pericoloso rapinatore conosciuto con il nome di Clown, senza questa volta l'aiuto del brillante Topolino.
Insolito protagonista quindi per la storia primaria di questo libretto, dove Panaro riesce a tenere sulle spine il lettore con una trama molto originale e misteriosa. De Lorenzi artisticamente ricrea delle notevoli atmosfere cittadine e caratterizza ottimamente i personaggi con un risultato ben oltre la media. Chi si nasconde dietro la maschera di pagliaccio e chi sta terrorizzando le gioiellerie del paese mettendo a segno una rapina dopo l'altra. L'ispettore Manetta è sulla pista giusta e il criminale ha le ore contate...anche se potrebbe essere il più difficile arresto da fare per l'incorruttibile poliziotto.
Segue poi una storiellina dedicata al parco Disneyland Paris e alle celebrazioni dei suoi 20 anni. Qui, Quo, Qua e il segreto del parco di Carlo Limido. I disegni non sono eccellenti e in alcuni punti un po' pasticciati. La trama noiosa e troppo lunga con quella specie di fantasma che appare e scompare troppo volte. Alcune battute sono carine e il finale non è male. Forse con un disegnatore più bravo e con qualche accorgimento sulla sceneggiatura si poteva creare una bella storia. Insufficiente quindi questa promo-lavoro, bastava poco per renderla molto più accattivante.
Finalmente finisce il super intreccio temporale extradimensionale creato da Gagnor coi disegni infantili e scarabocchiati del povero Mazzarello dedicato alle olimpiadi di Londra: Caccia all'Oro. Ultima puntata, ancora più contorta e demenziale delle altre pubblicate prima. Qualche cosa di positivo anche qui si può salvare, soprattutto sulla storia delle passate edizioni olimpiche, ma la trama principale è orribile e incomprensibile ei disegni sembrano quasi uno scherzo della redazione ai lettori: difficilmente si può credere che si possa autorizzare alla pubblicazione tanta bruttezza e poca professionalità artistica. L'unica nota positiva è che sia finito anche questo ultimo strazio.
Gabriele Panini con disegni di Maurizio Amendola realizza una breve storia centrata sulla vita di Paperino a mezzo tra papero sfortunato e sfruttato di giorno e papero super eroe di notte: Paperino e il Riposo Sfiancante. Divertente e ben fatta, ennesima dimostrazione che lo stile di Amendola renda meglio sul mondo dei paperi.
Per ultima ecco ritornare un pappone straniero della coppia McGreal con disegni di Andersen: Paperino e il pallone da 1 milione. Interamente dedicata ai campionati Europei di calcio. Poco originale e troppo lunga, disegni nella media e trama quasi nulla. Veramente uno spreco di pagine.
Questo numero oltre che alle storie appena dette contiene tra le altre cose anche la presentazione del nuovo gadget estivo 2012 che sarà disponibile come di consueto nelle prossime 4 settimane in pezzi da montare a partire da Mercoledì 4 Luglio. L'oggetto in questione, come avevamo già intuito è un altra (ancora? si lo so è da non crederci...) macchina ridicola uguale nella forma e nel concept a tutte le altre, che quest'anno prende "l'originalissimo" nome di DD CAR: l'auto sparatutto di Double Duck.
Due tra le primissime pagine del libretto ospitano la pubblicità con tanto di disegno illustrativo, foto dimostrativa del gioco e rappresentazione della copertina del primo Topolino (il Topolino 2954) che ospiterà i primi pezzi di quest'altra (l'ennesima) porcheria "made in China". Dall'anno 2001 con il Waterjet questo è l'undicesimo veicolo di poca fantasia che la redazione ci ripropone come gadget estivo. Nulla di divertente, di utile, di istruttivo e nulla di nuovo, ma sempre e solo dodici anni di pura noia e ripetitiva spazzatura. Lontani sono i tempi dei gadget ecologici, dei gadget multi-uso e di quei giochi meravigliosi che riempivano di gioia i periodi estivi di tanti bambini in tutta italia. Oggi le caratteristiche principali del gadget sono: Spara Dischi Esplosivi, Spara Missili Dirompenti, Spara Trivella Perforante, in pratica una macchina da guerra che lascia un solo e unico messaggio di violenza e soprattutto un chiaro esempio di poca creatività e di basso intelletto e poca comprensione dell'universo dei più piccoli degli addetti ai lavori. Tanta amarezza e poco più quindi dopo la presentazione di un altro gadget-spazzatura che "gentilmente" la redazione di Topolino ci regala anche quest'anno. Le vendite in forte calo del nostro periodico favorito ormai non ci dovrebbero più stupire!
Unica nota positiva sarà la firma del grande maestro Giorgio Cavazzano, sulla storia che accompagnerà l'uscita di questa DD Car. Infatti nel prossimo numero di Topolino (il 2954), e sui 3 successivi, sarà pubblicata Doubleduck Codice Olimpo, di Francesco Artibani con disegni dell'incredibile Giorgio Cavazzano. E la prossima settimana celebriamo anche il ritorno di una storia con protagonista Topolino disegnata dal più grande dei maestri Disney di tutti i tempi: Sergio Asteriti.

La DD Car - l'auto sparatutto di Double Duck - Gadget Estivo 2012
La DD Car - l'auto sparatutto di Double Duck - Gadget Estivo 2012


8 commenti:

Anonimo ha detto...

Come fa a piacerti così tanto Sergio Asteriti? Io non sopporto i suoi disegni, li trovo veramente brutti, quando disegna Pippo dà il peggio di se stesso. Sinceramente preferisco Claudio Sciarrone, lo trovo più bravo. A mio parere stai un po' esagerando nel dire che Sergio Asteriti è uno dei più grandi maestri di tutti i tempi, va bene che ti piaccia, ma non esagerare, ognuno ha le proprie preferenze, ma non si deve cadere nell'eccessiva esaltazione. Scusa se sembro arrogante, ma non lo sono.

Anonimo ha detto...

Da due mesi non aggiorni il blog...

Anonimo ha detto...

anche ad inviare l'email torna indietro...mi sa che il blog purtroppo è chiuso
e sinceramente anche a me Asteriti non piace, anzi in realtà l'ho sempre considerato tra i peggiori

Chri ha detto...

non penso sia chiuso: non è la prima volta che il nostro amico aggiorna il sito mooolto in ritardo!

Anonimo ha detto...

Così in ritardo? Che blog è questo?
Un blog che non viene aggiornato da più di 3 mesi può essere definito un blog? Ci sono tre opzioni:
-il blog è chiuso
-il creatore del blog non legge più topolino e se ne frega del blog
-il blog verrà possibilmente aggiornato dopo questo commento(speriamo)
Io sono stufo di aspettare, aspettare, aspettare...e pensare che a me questo blog piaceva e lo visitavo tutti i giorni...che delusione.

Anonimo ha detto...

Che vergogna

Anonimo ha detto...

direi che ha chiuso!

Christian ha detto...

non mi meraviglio più di tanto che abbia chiuso! 8 storie su 10 non gli piacevano!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...