domenica 28 novembre 2010

Il mistero del Topolino n 1 Elah

Topolino n 1 Elah tra fantasia e realtà
Le ultime scoperte sulla ristampa del Topolino n 1 tra le più ambite tra i collezionisti



Ultimamente ci sono stati in rete dei chiarimenti riguardanti il fantomatico e introvabile n 1 di Topolino ristampa Elah che secondo alcuni venditori senza scrupoli è forse la ristampa del numero uno del Topo più rara e ambita dai collezionisti. Al momento della pubblicazione di questo articolo sul noto sito di aste online infatti viene proposta questa ristampa, ancora "incellofanata" con un prezzo di acquisto di più di 300 euro. Veramente tanti soldi per una ristampa del numero 1 che normalmente venduta da sola vale poco più di un paio di euro.


Secondo la leggenda questa ristampa venne data in omaggio dalla compagnia delle caramelle Elah che negli anni passati aveva già collaborato con Topolino e la Disney. Da alcune ricerche effettuate da collezionisti e appassionati risulta però che sia la Disney che la Elah negano ogni coinvolgimento nella ristampa di questo numero di Topolino. Un ulteriore analisi delle copie eseguita da esperti del fumetto e da collezionisti che dichiarano di aver acquistato la misteriosa ristampa, porta alla luce alcuni interessanti fattori che coincidono in una comune certezza: 


Topolino n 1 ristampa Elah è un falso!!!!!


Pare che un abile contraffattore abbia scannerizzato una copertina di una ristampa degli anni 90 e con un programma di foto ritocco abbia aggiunto il logo ELAH e la scritta omaggio. Secondo le analisi anche di alcune tipografie, non c'è alcun dubbio che la stampa della copertina sia un falso contraffatto, anche per la poca qualità con cui è stato eseguito il lavoro.


Anche l'interno corrisponde a una ristampa anni 90 a cui sono stati rimossi i punti della spillatura per poi inserirne altri al momento della montatura della copertina. Tali segni di sostituzione dei punti pare che siano ben visibili nella metà del giornalino all'interno.


Infine l'incellofanatura presenta qualcosa di strano. Normalmente questa operazione viene fatta da macchinari molto costosi che grazie al calore fanno si che il foglio di cellofan aderisca perfettamente alle forme del fumetto. Nel caso delle varie foto che si possono trovare di questo fumetto invece vediamo una incellofanatura eseguita artigianalmente dove sembra più chiusa in una busta che incellofanata.


In conclusione è d'obbligo quindi stare molto attenti negli acquisti di fumetti ad alto costo o di numeri rari e introvabili che non sono stati mai confermati. E' sempre buona regola consultarsi con esperti del settore e collezionisti per evitare di pagare cifre straordinarie per falsi o contraffatti di nessun valore.





2 commenti:

Luca Boschi ha detto...

Caro Fabrizio, come vedi, non solo ti ho scritto questo commento per indicare che apprezzo il lavoro che stai svolgendo, ma ti ho anche citato ampiamente qui:
http://lucaboschi.nova100.ilsole24ore.com/2010/12/falsi-topolino-su-ebay.html


Cari saluti e alla prossima!




Luca

Uncle Scrooge ha detto...

Grazie molte, è un onore ricevere un commento da un esperto del tuo calibro. Sono lusingato che ti piaccia il mio lavoro e spero avere altre occasioni di scrivere insieme a te riguardo alle pubblicazioni di Topolino. Sei sempre il benvenuto ad intervenire e precisare qualsiasi cosa del mio blog. Grazie ancora. Fabrizio.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...